Nati sotto il segno del noce

Di che segno sei?

Se sei nato tra il 21 ed il 30 aprile o tra il 24 ottobre ed il 2 novembre, secondo l’oroscopo celtico, sei del segno del Noce!

I Druidi, astronomi delle antiche popolazioni celtiche, credevano che il tempo scorresse seguendo un andamento ciclico e che le stagioni tornassero a succedersi periodicamente.

Basandosi sul percorso tracciato in cielo dal sole durante un preciso lasso di tempo, avevano collegato ad ogni periodo dell’anno un albero che, per le sue qualità, maggiormente poteva rappresentare quel determinato periodo.

La scelta dei simboli da adottare per i vari segni ricadeva sugli alberi proprio perché gli alberi erano un elemento importante nella loro cultura, in quanto rappresentavano sia il ciclo della vita, sia le tre parti del cosmo armonizzate in un unico elemento: le radici che si insinuano nel sottosuolo, il fusto che si erge forte sulla terra e la chioma che si innalza e si protende verso il cielo.

Così, i 22 alberi individuati dalla cultura celtica divennero i protettori dei nuovi nati, a cui conferivano quelle virtù che maggiormente li caratterizzavano.

 

Ad esempio, i nati sotto il segno del noce sono individui istintivi, che si orientano nella vita di tutti i giorni seguendo i loro sentimenti e le loro emozioni. In generale, amano essere chiari e costituiscono un valido supporto per tutti coloro che necessitano di aiuto, grazie alla loro naturale predisposizione per l’elaborazione di strategie. A volte, il loro lato lunatico li fa apparire un po’ tenebrosi o eccessivamente discreti, ma in età matura si dimostrano persone affidabili ed eclettiche. Il loro innato bisogno di sicurezza li rende capaci di prendere importanti decisioni a lungo termine, orientandoli verso il raggiungimento di un sicuro successo. Essi mostrano interesse sia per le cose concrete, sia per l’arte e la cultura. La continua ricerca di sostegno e stabilità può renderli talvolta intransigenti e testardi: quando vedono minate le loro certezze, possono diventare molto aggressivi e si dimostrano indomabili guerrieri. In alcune circostanze, inoltre, tendono a vedere tutto ciò che è al di fuori del loro modo di vivere come una minaccia.

I nati del noce sono amanti fedeli, passionali ed emotivi quando riescono ad avere un’intesa totale col partner, che deve basarsi sulla reciproca comprensione. Hanno un grandissimo rispetto per le unioni e, in generale per la famiglia: quando il loro bisogno di sicurezza viene soddisfatto da un’unione sentimentale, riescono a sembrare molto più liberi e intraprendenti di quanto siano normalmente considerati.

I loro punti deboli sono: bocca, collo, spalle e naso.

 

Che dite, il profilo corrisponde?

 

magazine